HOME GUIDE

Giallo, rosso e intuizione

Indovinare il numero dei cartellini che verranno sventolati nel corso di una partita di calcio può indubbiamente essere divertente.

CONDIVIDI

Indovinare il numero dei cartellini che verranno sventolati nel corso di una partita di calcio può indubbiamente essere divertente. Magari De Coubertin non avrebbe apprezzato, però non si può andare d’accordo con tutti.

Con i suoi provvedimenti, che possono essere più o meno severi, l’arbitro è in grado di influenzare la riuscita della scommessa sui cartellini. Se si sa che una giacchetta nera è particolarmente permalosa e poco incline ad accettare le proteste dei ventidue in campo (che tra l’altro, con lui, possono ridursi di qualche unità) è chiaro che ci si può orientare sulla quantità totale di gialli/rossi.

Il ragionamento cambia quando si cerca di indovinare quale sarà la squadra più cattiva. Le statistiche, in questo caso, possono aiutare: determinati calciatori vedono spesso il loro nome finire sul taccuino dell’arbitro e con qualche scarpata bene assestata possono fare spostare – purtroppo insieme con la rotula dell’avversario – l’ago della bilancia nella scommessa stessa.

OPTA | 16-10-2020 20:27

Giallo, rosso e intuizione Fonte: Getty Images

ARTICOLI CORRELATI

CLASSIFICA SERIE A

  1. Napoli25
  2. Milan25
  3. Inter18
  4. Roma16
  5. Atalanta15

CLASSIFICA SERIE B

  1. Pisa20
  2. Brescia17
  3. Benevento16
  4. Lecce16
  5. Cremonese16

CLASSIFICA SERIE A

  1. Napoli25
  2. Milan25
  3. Inter18
  4. Roma16
  5. Atalanta15
Caricamento contenuti...