HOME GUIDE

Come si legge una quota in percentuale

Prendiamola un attimino alla larga e diciamo che quota e probabilità di vittoria sono due facce della stessa medaglia.

CONDIVIDI

Si potrebbe anche dire “come una quota rappresenta la probabilità di vittoria”, il concetto è il medesimo.

Prendiamola un attimino alla larga e diciamo che quota e probabilità di vittoria sono due facce della stessa medaglia. Se diciamo che la quota è rappresentativa della probabilità di vittoria diciamo una mezza verità, intendendo per quota quella che ci viene proposta dal banco; questo perché in quella quota è “contenuto” l’aggio del banco, in maniera più o meno palese, che rende l’equivalenza non esatta.

Se diciamo, invece, che una probabilità di vittoria si può tradurre in quota, parliamo di una operazione matematica, e quindi di una equivalenza precisa.

Questo preambolo è per dire che se noi guardiamo le quote proposte da un banco (uno qualsiasi dei provider che possiamo trovare in rete) non ci possiamo fare un’idea della reale probabilità di vittoria dei singoli eventi, se non “normalizzando” le quote. Faccio un esempio, un po’ anomalo se volete:

Inter e Juventus si incontrano in campo neutro, hanno due organici equivalenti, stessa posizione in classifica, situazione di equilibrio negli incontri precedenti, stessa situazione coppe… insomma una situazione nella quale tutti e tre gli eventi possibili hanno stessa probabilità, ovvero il 33,33%.

Le quote che potrebbe esporre un ipotetico banco, introducendo un proprio aggio, potrebbero essere:

Quota 1: 2.80

Quota X: 2.80

Quota 2: 2.80

Ora proponiamo i tre eventi quotati secondo le loro reali probabilità di vittoria, ovvero senza l’aggio del banco:

Quota 1: 3.00

Quota X: 3.00

Quota 2: 3.00

Il conto, per passare dalla probabilità di vittoria alla sua quota è semplice: (100/probabilità).

Nel caso in questione, avendo dato il 33,33% di probabilità a tutti e tre gli eventi, ognuno di essi tradotto in quota vale 3.00. E’ subito evidente, come si diceva, che le quote proposte nella prima tabella non rappresentano le reali probabilità degli eventi… E’ come se ci fosse un quarto evento in gara, che è l’aggio del banco, che più avanti vedremo quanto vale.

Nel calcolo probabilistico la somma delle probabilità di vincita di ogni evento è 100. Nella nostra seconda tabella la somma delle percentuali relative ad ogni quota fa esattamente 100%, proprio perché ogni quota è rappresentativa della probabilità di vincita senza nessun aggio del banco. Nella prima tabella la somma delle percentuali relative ad ogni quota fa 107%. Quindi:

quote più basse => percentuale più alta

quote più alte => percentuale più bassa

Da questo deduciamo, come principio generale, che guardando le quote di un banco possiamo capire quanto più aggio abbia semplicemente contando la somma delle percentuali di ogni quota. E, ovviamente, più è alto l’aggio del banco meno remunerato è il giocatore. Tenendo ovviamente in considerazione che un banco non può lavorare ad aggio zero, e quindi la sua lavagna non sarà mai a percentuale 100%, ma sempre un po’ più alta. L’aggio è il famoso quarto evento di cui si è parlato prima.

Come si fa a calcolare la percentuale relativa ad una quota? Semplicemente si divide 100 per la quota. Facciamo notare che la quota normalmente è espressa come (quota  + 1), ma alcuni vecchi bookmaker usano utilizzare ed esporre la quota reale e spesso sotto forma di frazioni (all’inglese).

Quindi nel caso della nostra prima tabella le quote espresse in percentuale sono le seguenti:

Quota 1: 35,71%

Quota X: 35,71%

Quota 2: 35,71%

La cui somma dà: 107,14%, che è una percentuale tutto sommato accettabile, per giocare. Questo significa che il banco vince(rebbe), al netto di tasse e spese fisse, il 7,14% di quanto incassa.

Nel caso della seconda tabella le quote espresse in percentuale sono le seguenti:

Quota 1: 33,33%

Quota X: 33,33%

Quota 2: 33,33%

La cui somma dà: 100%. Questo banco non vince e non perde.

 

Tirando le somme, abbiamo capito che:

–              La quota relativa ad una probabilità percentuale di vittoria si ottiene calcolando (100/probabilità);

–              La percentuale relativa ad una quota si ottiene calcolando (100/quota);

–              Le probabilità di vincita reali di un evento si ottengono dalle quote di un banco che le espone al 100%

–              La remuneratività di un banco si deduce da quanto meno la percentuale totale delle sue quote si distanzia dal 100%

OPTA | 09-09-2020 20:50

Come si legge una quota in percentuale Fonte: Getty Images

ARTICOLI CORRELATI

LIBEROGIOCO LAB&FACT

GENOA - SPEZIA 24/04/2021 H15:00
  • Sono stati segnati 3 o più gol in ciascuna delle ultime 9 gare esterne del Spezia
  • In tutte le ultime 7 gare del Genoa, è sempre stato realizzato almeno un gol nel corso della prima frazione di gioco
PORDENONE - PISA 24/04/2021 H16:00
  • In tutte le ultime 17 gare esterne del Pisa, è sempre stato realizzato almeno un gol nel corso del primo tempo
  • Il Pordenone ha trovato il gol nella prima frazione di gioco in tutte le ultime 4 partite
PARMA - CROTONE 24/04/2021 H18:00
  • Sono stati segnati 3 o più gol in ciascuna delle ultime 5 gare del Parma
  • Sono stati segnati 3 o più gol in ciascuna delle ultime 10 gare esterne del Crotone
SASSUOLO - SAMPDORIA 24/04/2021 H20:45
  • Sono stati segnati 3 o più gol in ciascuna delle ultime 4 gare casalinghe del Sassuolo
  • In tutte le ultime 12 gare del Sassuolo, è sempre stato realizzato almeno un gol nel corso della prima frazione di gioco
BENEVENTO - UDINESE 25/04/2021 H12:30
  • Il Benevento ha vinto solo una delle ultime 5 partite di Serie A
  • L'Udinese ha vinto solo una delle ultime 5 partite di Serie A
FIORENTINA - JUVENTUS 25/04/2021 H15:00
  • Sono stati segnati 3 o più gol in ciascuna delle ultime 5 gare casalinghe del Fiorentina
  • In tutte le ultime 7 gare del Fiorentina, è sempre stato realizzato almeno un gol nel corso della prima frazione di gioco

CLASSIFICA SERIE A

  1. Inter76
  2. Milan66
  3. Atalanta65
  4. Juventus65
  5. Napoli63

CALENDARIO SERIE A

SAB 24 APR ORE 15:00
GENOA-SPEZIA -
SAB 24 APR ORE 18:00
PARMA-CROTONE -
SAB 24 APR ORE 20:45
SASSUOLO-SAMPDORIA -
DOM 25 APR ORE 12:30
BENEVENTO-UDINESE -
DOM 25 APR ORE 15:00
FIORENTINA-JUVENTUS -
INTER-VERONA -
DOM 25 APR ORE 18:00
CAGLIARI-ROMA -
DOM 25 APR ORE 20:45
ATALANTA-BOLOGNA -
LUN 26 APR ORE 18:30
TORINO-NAPOLI -
LUN 26 APR ORE 20:45
LAZIO-MILAN -
Caricamento contenuti...